• Foto2
     

LAZIO. DIRITTO STUDIO, CANGEMI: LEGGE NON DIMENTICHI DETENUTI LAZIO

Roma, 4 lug. - "Garantire il diritto allo studio anche ai detenuti del Lazio. La nuova legge all'esame del Consiglio regionale, assicuri, tra i destinatari della normativa, una previsione esplicita per la popolazione carceraria. La proposta di legge sul diritto allo studio, illustrata dall'assessore Smeriglio, puo' rappresentare davvero un nuovo strumento legislativo; per questo, ho chiesto di non trascurare un aspetto importante come il diritto allo studio per i detenuti che rappresenta una delle tante problematiche delle nostre carceri. Mi auguro che la mia proposta trovi la giusta sensibilita' nella definizione della legge, affinche' nessuno resti indietro e la nuova normativa sia concretamente nell'interesse di tutti i cittadini". Cosi' in un comunicato il consigliere regionale del Lazio, Giuseppe Cangemi (Gruppo Misto).

 



I Valori di Mogadiscio
elicottero.jpg