No bulli

nobulli

CONSIGLIO REGIONALE LAZIO INSIEME A LAZIO, ROMA E FROSINONE

 

Contro ogni forma di bullismo e di cyberbullismo il Consiglio regionale del Lazio scende in campo insieme alle società di calcio professionistiche As Roma, SS Lazio e Frosinone Calcio. Un progetto promosso dal vice presidente del Consiglio regionale, Giuseppe Cangemi per promuovere, sotto l’egida del Garante regionale per l’Infanzia, iniziative per la prevenzione e il contrasto del bullismo e del cyberbullismo e tutelare la crescita educativa, sociale e psicologica dei minori.

La campagna ‘No Bulli’ coinvolge le bambine e i bambini delle Scuole Calcio delle tre società professionistiche che giocheranno le partite della stagione 2018/19 indossando il logo 'No bulli' sulla spalla delle maglie di gioco. La presentazione della campagna e della maglia si è svolta 12 marzo 2019 in Consiglio regionale insieme ai testimonial Ciro Immobile, Alessandro Florenzi e Daniel Ciofani e ai vertici delle società, Claudio Lotito (presidente SS Lazio) e Mauro Baldissoni (vice presidente AS Roma). Presenti anche i responsabili dei settori giovanili, accompagnati dagli staff tecnici, e una rappresentanza del calcio femminile.

DSC_4769


Realizzato dalla società Micromegas lo spot ufficiale della campagna che ha visto la partecipazione dei calciatori delle prime squadre e dei bambini della Scuola Calcio delle tre società. Lo spot sarà trasmesso anche negli stadi in occasione delle partite di campionato di serie A.

La campagna ‘No Bulli’ si articolerà in ulteriori iniziative tra cui una giornata di calcio in programma a maggio che coinvolgerà i piccoli calciatori di Roma, Lazio, Frosinone e ASD del territorio e attività di formazione e informazione presso gli impianti sportivi delle società. No bulli: dentro e fuori il campo.